TORRE DEI LAMBARDI


Presentazione







Torre dei Lambardi - Magione
Torre dei Lambardi (Quarto piano) - Magione

INFORMAZIONI
ORARIO DI APERTURA

Aprile - Maggio
Giugno - Settembre

10.30 | 13.00
15.00 | 18.00
dal giovedì alla domenica

dal lunedì al mercoledì
aperto su prenotazione

Aperto Pasqua e lunedì dell'Angelo,
25 aprile, 1 maggio
 (compresi i giorni di ponte se presenti)

Luglio - Agosto
10.30 | 13.00
16.00 | 19.30
dal giovedì alla domenica

dal lunedì al mercoledì
aperto su prenotazione

Aperto 15 agosto
(compresi i giorni di ponte se presenti), in occasione della Settimana Magionese aperto 8, 9, 12, 13, 14, 15, 16 agosto 2015


Ottobre - Marzo
Apertura su prenotazione


Per info e prenotazioni:
SOC. SISTEMA MUSEO
199 151 123 (servizio telefonico a pagamento)
TORRE DEI LAMBARDI
tel. 075. 8473078
fax. 075. 8479261
torredeilambardi@libero.it

PARCHEGGIO
Nelle vicinanze e
a mt 500 in salita

DISABILI
Accesso consentito fino al 4° piano (a mezzo ascensore) e WC



LA TORRE DEI LAMBARDI

Circondata da una vegetazione di lecci e cipressi, la Torre dei Lambardi – o "Lombardi” - dall’alto della sua posizione domina il paese e la sottostante pianura. Rappresenta insieme al Castello dei Cavalieri di Malta uno dei simboli della Magione medievale.
Fu edificata a cavallo dei secoli XII e XIII dai Cavalieri Gerosolimitani, gli attuali Cavalieri del Sovrano Militare Ordine di Malta. Il possesso della Torre del Pian di Carpine era molto importante per garantire o bloccare il flusso delle derrate alimentari, che dovevano raggiungere Perugia, in particolare il pesce proveniente dalla sponda settentrionale del lago Trasimeno.
I restauri recentemente eseguiti dalla Soprintendenza per i Beni Artistici e Architettonici dell’Umbria sull’intera struttura hanno riproposto tre piani interi e due semipiani, una scala d’accesso e l’istallazione di un ascensore per il beneficio di tutta la collettività. Oggi, la Torre dei Lambardi si configura come testimonianza rinnovata della propria identità storica, luogo d’incontro per manifestazioni artistiche e spazio culturale.

Alta circa trenta metri e a pianta quadrangolare, la Torre dei Lambardi in origine doveva essere strutturata internamente in tre piani in pietra ed altrettanti in legno a cui si accedeva mediante una scala a chiocciola, di cui rimane solo una piccola testimonianza nella parte superiore. Al primo piano si possono intravedere resti di architettura romanica del piano in legno e delle volte a botte della soffittatura in mattoni. Le aperture presentano archi a sesto acuto alternati ad archi a tutto sesto. Esternamente era dotata di un corpo avanzato a difesa della porta d’ingresso. Questo corpo avanzato racchiudeva un fossato e un ponticello in pietra che consentiva il passaggio di una sola persona alla volta. Attualmente il muro del corpo avanzato è andato completamente distrutto, mentre il fossato ed il ponticello sono interrati. La base della torre presenta un alto zoccolo foggiato a bastione.

Il primo piano della torre è oggi adibito a sala conferenze, concerti, matrimoni, rassegne cinematografiche e aula didattica.
I due semipiani, che coincidono con il secondo piano e il quarto, insieme al terzo piano sono zone adibite a mostre temporanee.














Magione - Torre dei Lambardi (interni)
Magione - Matrimonio alla Torre dei Lambardi
Magione - Matrimonio alla Torre dei Lambardi
Web Agency: Graficherò