comune-magione
sistema-museo
CERCA
NEWSLETTER
 
 
NEWS
Archivio news
Torna alle news
23 giugno - 29 settembre 2013
magione
APPROFONDIMENTI


PER INFORMAZIONI

Torre dei Lambardi


Il progetto M.A.G.I.CO. Magione Archivio Generale dell’Identità Collettiva diventa una mostra

Esposte oltre cento foto in grande formato che raccontano la storia di Magione. Inaugurazione domenica 23 giugno, Torre dei Lambardi

Domenica 23 giugno, ore 18, alla Torre dei Lambardi, Magione, a conclusione della prima parte del progetto M.A.G.I.CO. Magione Archivio Generale dell’Identità Collettiva, avrà luogo l’inaugurazione della "Mostra per immagini della storia di Magione”.
La mostra è il risultato di un importante lavoro di ricerca portato avanti dall’associazione ZONE Cultural Crossing, in collaborazione con la Proloco e il CISA – Centro iniziative sociali anziani di Magione. Sono state raccolte e archiviate, organizzandole per temi, le fotografie messe a disposizione dagli abitanti del comune. Il procedimento ha seguito un impianto didattico partecipativo e condiviso. Infatti, oltre alla scelta delle immagini e alla definizione dei temi, anche l’apprendimento delle tecniche di catalogazione e archiviazione sono state discusse e stabilite pubblicamente, nel corso dei numerosi incontri condotti da Mara Predicatori e Lorenzo Dogana, insieme a tutti i partecipanti ai seminari.
Dal vastissimo repertorio d’immagini storiche uscite dai cassetti, oltre cento sono state stampate in grande formato ed esposte in un allestimento dal forte impatto visivo.
La mostra sarà arricchita anche da una selezione di foto dal Fondo Focaia e dall’archivio del noto fotografo e viaggiatore Roberto Faidutti. A fare da sfondo sonoro, un intervento audio di Riccardo Dogana.

Vi saranno poi altre due iniziative collaterali: un’opera pubblica di Giorgio Lupattelli, ispirata a M.A.G.I.CO, nei pressi del sottopasso ferroviario di Magione, e la mostra di foto dal Fondo Bartoccioni, presso la Biblioteca Comunale, che aprirà in occasione della Settimana Magionese.
Il progetto, nato da un’idea di Maurizio Coccia, curatore con Lorenzo Dogana della mostra, è attuato e promosso dal Comune di Magione in collaborazione con CISA - Centro iniziative sociali anziani e U.N.I.T.R.E Magione, Archivio Maurizio Dogana, Sistema Museo con il sostegno di: Regione Umbria, Associazione Turistica ProMagione; Banca Crediumbria

In occasione della mostra sarà presentato anche il catalogo dei documenti esposti.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 29 settembre.



Web Agency: Graficherò